O

ORANGO /

Il salario medio di un lavoratore in una piantagione di palma da olio è di 5 euro al giorno, 0,08 centesimi di euro per ogni palma interrata. Il basso costo dell’olio di palma è soltanto una delle ragioni del successo dell’esportazione di questo prodotto, che in questi ultimi 30 anni è cresciuta in modo esponenziale. Tra il 2000 e il 2013 l’Indonesia ha più che triplicato l’estensione delle coltivazioni di palma da olio, continuando a disboscare il secondo patrimonio di foreste tropicali del pianeta. Sull’isola di Sumatra, 80 specie diverse di animali sono a rischio di estinzione. La produzione di quest’olio è infatti responsabile della distruzione di molti habitat e costituisce una delle cause principali della scomparsa delle ultime foreste dell’isola dove vivono oranghi, elefanti, tigri e rinoceronti: tutte specie ridotte a poche centinaia di esemplari in pochi decenni (Report, 2015). 

Attenzione!

Abbiamo aggiornato la tecnologia per accedere ai contenuti in realtà aumentata.
Leggi le istruzioni, scarica la app genARate e inizia a navigare tra i contenuti in AR in modo ancora più rapido e performativo!