D

DELFINO /

I delfini detenuti nelle strutture d’intrattenimento dedicate sono costretti a sostenere impegnativi programmi di addestramento nei quali vengono ammaestrati e indotti a esibirsi in acrobazie e comportamenti innaturali. In Italia esistono alcune strutture che detengono delfini in cattività.
Diversi studi condotti sull’osservazione dei delfini in natura e all’interno degli acquari sostengono che questi animali non siano adatti alla vita in una piscina. Il primo sequestro di delfini in Europa è avvenuto in Emilia Romagna. Al Delfinario di Rimini, su disposizione della Procura di Rimini, i delfini sono stati sequestrati preventivamente dal Corpo Forestale dello Stato (ANSA, 2013). 
A seguito delle ispezioni sono state riscontrate «gravi e irrisolvibili criticità nei confronti della rispondenza ai requisiti minimi richiesti dal D.M. 469/2001»
Un sondaggio effettuato da EURISPES nel 2016 fa emergere come più del 70% dei cittadini italiani sia contrario all’utilizzo di animali nei circhi e il 45% sfavorevole all’uso di delfini nei delfinari.